Kappa Future Festival: un evento in continua crescita

Mancano ancora cinque mesi dall’apertura del Kappa Future Festival, che quest’anno si terrà nel weekend del 7 e 8 luglio, e già sono stati venduti più di 10 mila biglietti. Degno di nota, oltre al grande incremento generale, il fatto che sempre più persone provenienti dall’estero decidono di partecipare a quest’evento, tanto che si contano già rappresentanti di ben 54 paesi.

Sede del festival il Parco Dora di Torino, dove la musica ad alto volume si propaga per 12 ore ininterrotte fino alla mezzanotte, conferendo al Kappa il titolo di primo festival estivo totalmente diurno. Sono parecchi i tratti distintivi, primo fra tutti il fatto che ha un impatto finanziario ed ambientale sulla città ospitante ridotto a 0. Altro motivo di vanto l’occupazione giovanile di più di 700 collaboratori dediti alla pubblicizzazione dell’evento e alla cura dello stesso, mentre per la sicurezza se ne facilita la gestione affidandosi ad un consorzio tra cui compaiono non solo la Polizia Municipale, ma anche l’Istituto superiore Mario Boella e tanti altri partner, agendo su di un piano di cooperazione tra il pubblico ed il privato.

Sui 3 parchi allestiti all’interno dell’area del festival si alterneranno alcuni dei più famosi DJ e artisti di musica techno, tra cui ricordiamo Derrick May, Solomun, Ilario Alicante e Joseph Capriati. L’Italia non compare, dunque, solo come organizzatore capace di festival di questo tipo, ma si distingue sulla scena internazionale anche per il suo apporto musicale di qualità.

Sanremo 2018

Il Festival di Sanremo è il Festival della musica italiana che si svolge ogni anno a Sanremo, presso il teatro Ariston. Circa da 70 anni nel periodo tra febbraio e marzo, a questo festival si esibiscono i più importanti cantanti italiani, che vengono suddivisi in due categorie: quella dei “Big, Campioni, Artisti”e quella delle “Nuove proposte o Giovani”. I partecipanti vengono votati da una giuria e dal televoto popolare.

L’edizione del 2018 è iniziata il 6 febbraio e terminerà sabato 10 febbraio con l’elezione del vincitore. Il premio del vincitore non è in denaro, ma ciò che guadagna lo ricava dalla vendita degli album che escono al termine del Festival, oltre a più visibilità. In questa 68° edizione i presentatori sono Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino insieme al direttore artistico Claudio Baglioni.

Eminem per la prima volta nella storia in Italia

Il 7 luglio 2018 Eminem si esibirà per la primissima e unica volta in Italia all’Area Expo di Milano, un’area così vasta per accogliere milioni di fan. I biglietti saranno disponibili dal 31 gennaio a partire dalle ore 10.00 per 48 ore, quindi fino al 2 febbraio. Il costo dei ticket varierà dai 65 euro agli 80, fino ai 195 per il Vip Upgrade.

“Slim Shady”, classe 1972, è considerato il  miglior rapper bianco dagli anni 2000 ai giorni d’oggi. Ha venduto oltre 175 milioni di album in tutto il mondo, arrivando in cima alle classifiche di Billboard, EMAs, MTV Music Awards e Grammy Awards. Ha recitato anche in diversi film vincendo premi come miglior attore protagonista; il più famoso di tutti è “8 Mile”, che è basato sulla vita del rapper ed evidenzia le complessità adolescenziali che ha dovuto affrontare prima di diventare famoso. Inoltre, ha collaborato con artisti internazionali come Rihanna, Beyoncè, Ed Sheeran e tanti altri…

Questo concerto unirà milioni di fan di ogni generazione che attendevano da vent’anni del suo successo un concerto in Italia.

Dolores O’Riordan non c’è più!

E’ stata ufficialmente annunciata la morte della cantante e chitarrista dei Cranberries, Dolores O’Riordan (6 settembre 1971-15 gennaio 2018).

Secondo quanto riportano giornali e media, il cadavere è stato ritrovato nella stanza di un hotel a Londra, in cui Dolores alloggiava in occasione del concerto.

Il motivo del decesso non è tutt’ora ben chiaro, ma probabilmente la cantante avrebbe assunto la stessa sostanza che causò  la morte a Michael Jackson.

Dolores è ricordata per la sua voce angelica, ma soprattutto perchè quando cantava esprimeva ogni sentimento, dall’amore per la musica alla depressione adolescenziale.